Terra di Tutti Film Festival Quarantine Edition

Grazie agli spettatori e alle spettatrici di questa Quarantine Edition del Terra di Tutti Film Festival!

Per restare aggiornati sul bando del Terra di Tutti Film Festival aperto a documentari, animazioni e docufiction da tutto il mondo e sull’edizione del 2020 cliccate qui .
Per restare aggiornati su #CiakMigrAction, #MigratED e gli altri progetti di WeWorld, cliccate qui .


PROGRAMMA 

Venerdì 17 aprile


21.15 | In fuga dai conflitti: un racconto siriano.
In collaborazione con Java Film

Mosul After the War

Anne Poiret | 2019 | Francia | 60’



Sabato 18 aprile


21.15 | Lo sguardo del cinema italiano sulle migrazioni.
In collaborazione con Elenfant Distribution, Prem1ere Film

Pizza Boy

Gianluca Zonta | 2019 | Italia | 15′

Baradar

Beppe Tufarulo | 2019 | Italia | 15′

Abbassa l’Italia

Giuseppe Cacace | 2019 | Italia | 15′

Where is Europe?

Valentina Signorelli | 2018 | Italia | 15′


22.30 | Fuori orario

Following Life

Il Terzo Segreto di Satira | 2019 | Italia | 30’



Domenica 19 aprile


19.00 | Mai più invisibili: voci di donne dal mondo

Celles qui restent

Ester Sparatore | 2019 | Tunisia | 90′

È stata Lei

Francesca Archibugi | 2013 | Italia | 25′

Mothers

Fabio Lovino | 2016 | Italia | 80′



L’evento è organizzato da WeWorld in collaborazione con SMK Factory all’interno dei progetti europei CiakMigrAction e MigratED.

#CiakmigrAction è un progetto europeo che vuole diffondere una narrazione delle migrazioni bilanciata e libera da stereotipi, per contrastare l’aumento delle forme di odio e intolleranza, di diffidenza e paura nei confronti delle diversità. Dando voce ai giovani e ai migranti, coinvolgendo i giornalisti e le istituzioni, Ciak MigrACTION costruisce un’azione di informazione e sensibilizzazione sul contributo positivo delle migrazioni nella società europea, con l’obiettivo di smontare i pregiudizi e promuovere la convivenza e l’inclusione.

#MigratED è un progetto di Educazione alla Cittadinanza Globale cofinanziato con il Programma Erasmus+, che si propone di diffondere buone pratiche educative sul dialogo interculturale, la migrazione e i diritti umani promuovendo un corretto uso di strumenti digitali e multimediali, per la creazione di una comunità educativa, inclusiva e multiculturale.