T.M.Q.F. – Tene Me Quia Fuggio

La donazione è libera, ma ti consigliamo una donazione minima di 4€. Questa cifra minima ci permette contemporaneamente di sostenere l’opera e la gestione di questo sito.

 
Cliccando su "Continua" si accettano tutti i Termini e le condizioni.
Pagamento
I pagamenti vengono effettuati tramite PayPal. PayPal accetta pagamenti dalla maggior parte delle carte di debito / credito importanti senza un conto PayPal.
Rimborsi
Non garantiamo il rimborso, ma faremo di tutto per risolvere eventuali problemi. Il nostro obiettivo è la vostra soddisfazione al 100%.

Download
Dopo aver effettuato la donazione il link per il download viene inviato via e-mail. Se non arriva immediatamente, controllate in spam.

CONDIVIDI

Sinossi

Dal punk nudo e fiero di “Addirittura”, “Tardi tardi” e “L’uomo dell’età della plastica”, passando attraverso il blues etilico di “In sicurezza”, “Magari” e “Vulìa vulìe”, fino al folk lirico di “Autunnalmente”, il disco al di là d’ogni genere può essere descritto in una sola parola: selvaggio,
un fremito di pura espressione che macchia di sentimenti la sterilità e l’asetticità di esistenze e relazioni nel mondo contemporaneo.

Tracklist

  1. Concezione immacolata
  2. In sicurezza
  3. Addirittura
  4. Ribellula
  5. Santi
  6. Stella bella
  7. Spettracolare
  8. Magari
  9. Autunnalmente
  10. Vulìa Vulìe
  11. Al - Hamdulillah
  12. Fuggi schiavo
  13. Fulmini
  14. Tardi tardi
  15. L'uomo dell'età della plastica

Scheda Tecnica

Artista:
Genere: Musiche dal mondo
Basso: Gianluca Carluccio
Batteria: Alberto Piccinni
Chitarra: Alessandro Raeli
Chitarra: Giuseppe Torsello
Voce: Fulvio Rifuggio
Synth: Gigi Bello
Impulsi in assenza: Luca Coclite
Anno:
Durata: 68'

Video


Spettracolare