L’eredità di Alberto Grifi: la lezione del cattivo maestro.

A 10 anni dalla scomparsa di Alberto Grifi, il più significativo cineasta sperimentale italiano, ciò che resta indelebile nella memoria di chi lo ha conosciuto è la sua capacità di coinvolgere, ispirare, smuovere, sentimenti, pensieri e riflessioni.

Dall’inizio degli anni ‘90 fino alla sua morte, avvenuta nel 2007, Alberto Grifi ha girato l’Italia, tenendo workshop e seminari, partecipando ad assemblee e incontri, promuovendo gruppi di video-attivismo, in cui, oltre a diffondere e rimaneggiare instancabilmente le proprie opere, ha formato e ispirato una generazione di film-maker. La maggior parte delle persone che hanno frequentato Alberto nell’ultimo periodo della sua vita ha girato materiale audiovisivo con lui e su di lui nelle più disparate situazioni. Queste registrazioni sono molto preziose perché testimoniano la portata dell‘eredità lasciata da Alberto e dimostrano quanto fosse in grado di stimolare, a livello umano e politico, creatività e senso critico in chi lo ascoltava.

Questo video è la raccolta di alcuni “incontri” con Alberto Grifi avvenuti tra il 2000 e il 2007: “La Lezione del cattivo maestro” di Danilo Monte, Cristiano Zuccotti, Antonella Grieco (10’ – 2007).

Non esiste quindi solo l’enorme e significativo archivio di Alberto Grifi ma anche un archivio di materiale su e con Alberto Grifi da scovare e diffondere prima che vada perso o danneggiato. Il progetto “L‘eredità di Grifi” si propone di raccogliere e archiviare questo materiale con l’ipotesi di utilizzarlo per la realizzazione di un film collettivo.

OBIETTIVI DEL PROGETTO:

– Archiviare e catalogare il materiale audiovisivo riguardante Grifi sulla piattaforma “OpenDDB – Distribuzioni dal Basso” con licenza Creative Commons

– Rendere il materiale disponibile in forma gratuita a chiunque voglia diffonderlo e utilizzarlo per produrre opere audiovisive (previo consenso degli autori)

– Creare una rete di collaborazioni e di confronto tra i film-maker che a vario titolo sono stati ispirati da Alberto Grifi

LE TAPPE DEL PROGETTO:

FASE #1 Raccolta e archiviazione del materiale audiovisivo

RACCOLTA DIGITALE: i film-maker in possesso di materiale riguardante Alberto Grifi potranno uplodarlo e catalogarlo sul sito di OpenDDB – Distribuzioni dal Basso

RACCOLTA ANALOGICA: nelle principali città Italiane si intraprendono partnership con eventi cinematografici e istituzioni culturali disposte ad ospitare postazioni di raccolta del materiale audiovisivo (ad esempio Roma: Associazione Alberto Grifi (Interact), Milano: Filmmaker Fest, Bologna: Laboratorio del Dams ecc.). Questa modalità ha anche lo scopo di far incontrare i film-maker e gettare le basi per passare alla fase #2.

FASE #2 Il film collettivo

Partendo dai materiali raccolti progettare uno o più film collettivi.

FASE#1 RACCOLTA DIGITALE: ISTRUZIONI PER L’USO

1. Digitalizzare e comprimere il video inserendo il logo della licenza Creative Commons nei titoli di coda. (Es. 1 ora di girato in MiniDV dovrà essere acquisito in DVPAL 720×576 e successivamente compresso in MP4 a 14mbps). Consigliamo l’utilizzo della licenza “Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 (CC BY-NC-ND 4.0)” cui trovate tutti i dettagli qui. Per rilasciare l’opera con licenza CC è sufficiente inserire il codice nei titoli di coda insieme al seguente logo.

2. Compilare il form presente su questa pagina. Inserendo nel corpo del messaggio la descrizione del materiale che si sta inviando e il link wetransfer, Vimeo o simili per scaricarlo. (inviare solo file MP4).

Il video verrà caricato da OpenDDB sul Canale YouTube del progetto. I credits di ogni contenuto inviato verranno presi dal form e resi pubblici per determinare la proprietà intellettuale del contenuto multimediale. Tutti i materiali saranno utilizzabili senza scopo di lucro, secondo la licenza Creative Commons assegnata, previo consenso dell’autrice/autore.

 

Iscriviti alla newsletter