Kinodromo – Stagione 2020-21

La nona stagione di attività di Kinodromo, l’Associazione Culturale che dal 2012 gestisce la programmazione del lunedì all’Europa, storica sala bolognese del Pratello, volge al termine e si concluderà, come sempre, con la fine di maggio dando poi spazio, se sarà possibile, a una serie di iniziative all’aperto.

A ottobre si era deciso di rischiare aprendo in presenza per valorizzare la sala e promuovere la visione collettiva in sicurezza grazie all’apporto di Circuito Cinema Bologna in termini di protocolli e dotazioni sanitarie ma solo due giorni dopo la Conferenza Stampa di apertura, svoltasi la mattina del 23 ottobre con il contributo di Francesco Volta dell’Ufficio Cultura del Comune di Bologna e dei partner in rappresentanza dei Festival YoungAbout e Tecnica Mista, ci si è trovati costretti a smentire.

L’apertura è avvenuta quindi online, proprio qui, in una propaggine della piattaforma OpenDDB, partner e sostenitore dell’iniziativa e di Ce l’ho Corto FF.

Gli ospiti vengono ora coinvolti in un incontro virtuale in diretta streaming sui canali Facebook e YouTube di Kinodromo, come sperimentato durante il primo lockdown con le rassegna del Maggio al Femminile e di Mondovisioni online.


Programmazione


locandina

➲ A Rifle and a Bag


C. Hanes, I. Rinaldi, A. Rothe | India/Romania/Italia/Qatar | 2020 | 89′
Lingua originale (Inglese), sottotitoli in Italiano

Somi e suo marito Sukhram si sono conosciuti mentre combattevano tra le fila dei Naxaliti, la guerriglia maoista che si batte dagli anni ’60 per i diritti delle comunità tribali dell’India. Dopo anni di lotta armata hanno abbandonato il movimento e si sono costituiti alla polizia. Il loro status sociale di ex-Naxaliti sta compromettendo il futuro dei loro due figli. Vogliono dare loro la migliore istruzione possibile, ma ciò comporta rischi elevati.
Il film mostra la lotta di Somi e Sukram per assicurare un futuro migliore alla loro famiglia, indagando le implicazioni del loro passato nel movimento Naxalita che ancora oggi adombra le loro vite, costringendoli ad una lotta ancora più solitaria.

ACCESSO SU DONAZIONE (BIGLIETTO CONSIGLIATO 6€)

Il film sarà disponibile dalle ore 19.00 del 3 maggio fino alle ore 23.59 del 5 maggio 2021, ma puoi già prenotare il tuo posto in sala.

IL TRAILER

Programmazione passata


LUNEDì 29 MARZO 2021

locandina

➲ I Dream of Wires


Robert Fantinatto | 2014 | Canada | 96′
Lingua originale (Inglese), sottotitoli in Italiano

Regia: Robert Fantinatto
Soggetto: Jason Amm, Robert Fantinatto
Con: Patti Schmidt, Joel Chadabe, John Mills-Cockell
I Dream of Wires è un documentario sull’ascesa, caduta e rinascita di una macchina che ha plasmato la musica elettronica: il sintetizzatore modulare.
Oltre 100 inventori, musicisti e appassionati vengono intervistati sul loro rapporto con il sintetizzatore modulare: per molti è una passione divorante.

IL TRAILER

STILL DEL FILM

LUNEDì 1 MARZO 2021

locandina

➲ Paris Calligrammes


Ulrike Ottinger | 2019 | Germania, Francia | 130′
Lingua originale (Tedesco), sottotitoli in Italiano

Ulrike Ottinger è conosciuta in tutto il mondo come artista d’avanguardia e regista non convenzionale. Attraverso una ricca raccolta di immagini e audio d’archivio, abbinati a estratti delle sue opere e film, Ottinger fa rivivere Saint-Germain-des-Prés e il Quartiere Latino degli anni ’60, fra caffè letterari e jazz club, rievoca gli incontri con gli esuli ebrei e le conversazioni con etnologi e filosofi parigini. Ottinger li conobbe alla Librairie Calligrammes, un negozio di libri usati in lingua tedesca gestito dall’esule ebreo Fritz Picard. La libreria divenne il soggiorno e la sala lettura di Ottinger.

ACCESSO SU DONAZIONE (BIGLIETTO CONSIGLIATO 6€)
Disponibile il 01/03/21 dalle h21.00 alle h23.59

IL TRAILER

STILL DEL FILM

LUNEDì 22 FEBBRAIO 2021

locandina

➲ I tuffatori


Daniele Babbo | 2020 | Italia | 74′

A Mostar in Bosnia ed Erzegovina, tutti i giorni da duecento anni i tuffatori si lanciano dallo Stari Most, il “ponte vecchio” costruito nel sedicesimo secolo: una tradizione che si tramanda di generazione in generazione e che non è stata interrotta neppure durante la guerra, nonostante il ponte, nel 1993, sia stato distrutto. Alcuni dei tuffatori portano sul corpo e nella mente i segni del conflitto, mentre i più giovani, alla ricerca del gesto perfetto, pensano al futuro. Una visione intima ed esclusiva sulla vita di un gruppo di uomini che incarnano la storia e i sentimenti del popolo di cui fanno parte.

IL TRAILER

LUNEDì 8 FEBBRAIO 2021

locandina

➲ Il vangelo secondo Mattei


Antonio Andrisani, Pascal Zullino | 2017 | Italia | 90’

Un regista cinico e il suo assistente tornano in Basilicata. Invecchiati di cinquant’anni, cercano di girare un sgangherato film d’inchiesta intitolato “Il vangelo secondo Mattei”.

IL TRAILER

LUNEDì 1 FEBBRAIO 2021

locandina

➲ Caina


Stefano Amatucci | 2017 | Italia | 89′

Caina in passato era una killer su commissione, uccideva con freddezza e agiva con disprezzo, era specializzata nell’ammazzare gli extracomunitari, perché il suo è un animo xenofobo, violento e con un odio viscerale per tutto ciò che non appartiene alla sua lingua, alla sua razza e soprattutto alla sua religione: incarna infatti i luoghi comuni e le paure di chi ha una rozza visone dell’Islam. Ora Lei passa le sue notti in spiaggia dove fa un mestiere particolare, la “trovacadaveri”: il suo compito è quello di raccogliere tutti i corpi annegati degli extracomunitari che dall’Africa cercano di arrivare in Italia e che il mare riversa sulla riva. Lei sente i morti parlare, avere paura, lamentarsi, ne ascolta le sofferenze, le angosce, le delusioni. I cadaveri arenati vengono smaltiti sciogliendoli nel cemento in un centro di smaltimento statale.

IL TRAILER

LUNEDì 25 GENNAIO 2021

locandina

➲ Memorie – In viaggio verso Auschwitz


Danilo Monte | 2014 | Italia | 76′

Roberto è appassionato di storia, in particolare del periodo della Seconda guerra mondiale. La sua vita è stata segnata dalla droga, dalla comunità e dal carcere, ma anche dai film e dalla lettura. Per il suo trentesimo compleanno, suo fratello gli regala un viaggio lento, in treno, verso una meta diversa dai soliti percorsi turistici. Un viaggio verso Auschwitz, un cammino a ritroso per ritrovare le radici del loro legame.

IL TRAILER

STILL DEL FILM

LUNEDì 11 GENNAIO 2021

locandina

➲ Raving Iran


Susanne Regina Meures | 2016 | Svizzera | ’84

In Iran la musica occidentale è vietata ma Anoosh e Arash non vogliono rinunciarvi, e scelgono l’illegalità: sono due dj che inseguono il loro sogno tra rave nel deserto, posti di blocco e dischi clandestini. Quando tutto sembra destinato al fallimento si aprono le porte del più grande festival techno europeo: ma prima bisogna fare i conti con la teocrazia… Una testimonianza coraggiosa e preziosa dal sapore veramente underground e dal messaggio rivoluzionario: la passione può avere la meglio sul potere.

IL TRAILER

STILL DEL FILM

LUNEDì 14 DICEMBRE 2020

locandina

Diretto da: Piergiorgio Casotti
Scritto da: Piergiorgio Casotti, Massimo Zamboni, Maresa Lippolis
Montaggio: Piergiorgio Casotti, Maresa Lippolis
Musiche originali: Massimo Zamboni
Sound design: Cristiano Roversi
Prodotto da: Uppa Film, Zona.

➲ La macchia mongolica


Piergiorgio Casotti | 2020 | Italia | ’57

1996, Massimo Zamboni, musicista e fondatore dei gruppi musicali CCCP e CSI, intraprende un viaggio in Mongolia che risulterà fondamentale per la sua carriera artistica e che segnerà la nascita del disco di maggior successo dei CSI: “Tabula Rasa Elettrificata”. Ma quel viaggio risulterà essere altrettanto fondativo dal lato umano e personale: sarà infatti proprio in Mongolia che Zamboni e la compagna Daniela decideranno di diventare anche genitori. A vent’anni di distanza, su richiesta della figlia Caterina nata poco dopo quel viaggio, riaffronterà con lei e la moglie quello stesso viaggio, dall’Emilia e passando per la transiberiana. Un viaggio nell’appartenenza e nell’identità, per ritrovare le radici di quella macchia mongolica (segno epidermico presente su ogni nascituro mongolo, molto raro sugli europei) con cui nacque anche sua figlia Caterina. Ma la macchia mongola è tipica anche tra i bambini groenlandesi e giapponesi: un filo antropologico millenario che unisce i popoli della terra e che padre e figlia, cercano, insieme, di seguire e capire, andando così alle origini. Le proprie e quelle degli uomini tutti.
Per Massimo sarà un ritorno, un momento di intima sintesi, un confronto col passato, per la figlia sarà l’inizio di tutto. Un lascito generazionale ed un’iniziazione ad un altro viaggio, attraverso la vita.

IL TRAILER

STILL DEL FILM

LUNEDì 16 NOVEMBRE 2020

In programma per lunedì 16 novembre l’anteprima nazionale di iSola di Elisa Fuksas, presentato alle giornate degli autori di Venezia 77. A introdurre il mediometraggio a tema lockdown L’ospite di Paolo Muran e Emilio Marrese. Interverrà in streaming, insieme ai tre registi, anche Orfeo Orlando, attore ne L’ospite. Il pubblico potrà partecipare al dibattito semplicemente commentando la diretta sui social.

➲ iSola

Elisa Fuksas | 2020 | Italia | 80′
(Documentario, Biografico)

➲ L’ospite

Paolo Muran | 2020 | Italia | ’35
(Docufiction, Commedia)

ATTENZIONE, SE VEDI ANCORA LA PROGRAMMAZIONE PASSATA, RICARICA LA PAGINA!