L’uomo proiettile

CONDIVIDI

Sinossi

Agosti continua il suo percorso da vero indipendente. Rivisita il circo senza curarsi delle inevitabili etichette “felliniane”. Racconta una storia di donne barbute e di uomini proiettile con una poeticità e un intimismo difficilmente comunicabili al pubblico contemporaneo. Gli omaggi al cinema delle origini si sprecano ma resta il dubbio del solipsismo. (RS)

Scheda Tecnica

Regia:
Soggetto, riprese, montaggio: Silvano Agosti
Colonna sonora: Ennio Morricone
Lingua Originale: Italiano
Produzione:
Genere:
Anno:
Durata: 100 minuti