Green Lies

Il volto sporco dell'energia pulita

Trailer

La donazione è libera, ma ti consigliamo una donazione minima di 17€ (sped. postale inclusa) . Questa cifra minima ci permette contemporaneamente di sostenere l’opera del regista e la gestione di questo sito.

La donazione è libera, ma ti consigliamo una donazione minima di 4€. Questa cifra minima ci permette contemporaneamente di sostenere l’opera del regista e la gestione di questo sito.

Accetto i Termini e condizioni
Pagamento
I pagamenti vengono effettuati tramite PayPal. PayPal accetta pagamenti dalla maggior parte delle carte di debito / credito importanti senza un conto PayPal.
Rimborsi
Non garantiamo il rimborso, ma faremo di tutto per risolvere eventuali problemi. Il nostro obiettivo è la vostra soddisfazione al 100%.

Download
Dopo aver effettuato la donazione il link per il download viene inviato via e-mail. Se non arriva immediatamente, controllate in spam.

CONDIVIDI

Scarica i sottotitoli nella tua lingua

ENG

Sinossi

L’avvento delle energie rinnovabili rappresenta un’ autentica rivoluzione economica e culturale, che può liberare l’umanità dal vincolo, che dura ormai da decenni, di una produzione energetica basata sui combustibili fossili, con tutte le conseguenze geopolitiche, sanitarie ed economiche che ciò comporta.
Ma lo sviluppo delle rinnovabili in Italia tuttavia sta dimostrando alcune importanti anomalie, che rischiano di vanificare completamente quei meccanismi virtuosi che potrebbero scaturirne.
“Green Lies” mette in luce queste anomalie, esasperate nella maggior parte dei casi da operazioni di speculazione economica e che, di contro, hanno ricadute negative sui territori e le popolazioni locali.
Siamo andati a incotrare i comitati cittadini di tre territori: Camugnano (BO) per la produzione eolica, Salento (LE) per la produzione solare e monte Amiata (Toscana) per la geotermia. Tre storie che ci aiuteranno ad addentrarci nel problema e a delinearne delle possibili soluzioni.
Nella consapevolezza che le rinnovabili potranno davvero essere una rivoluzione energetica e culturale, solo se diverranno un mezzo a portata di tutti e non un beneficio per pochi.

Scheda Tecnica

Regia: ,
Team di riprese: Gero Greco, Nicola Zambelli
Post-produzione audio: Vasco Fondra
Colonna sonora originale: Claudio Cadei, Luca Figliuoli
Montaggio: Andrea Paco Mariani, Angelica Gentilini, Isabella Urru
Team di set: Isabella Urru, Paolo Bonapace
Presa audio diretta: Viktor Bošnjak
Interviste e consulenza: Lucie Greyl, CDCA, ASud Onlus (Roma)
Voce fuori campo: Francesco Bruno
Progetto grafico e Color correction: Nicola Zambelli, Isabella Urru
Lingua Originale: Italiano
Produzione:
Genere:
Anno:
Durata: 68 minuti

Recensioni

Manifesto 0