Diario di un no

CONDIVIDI

Sinossi

E’ un’inchiesta cinematografica realizzata in occasione del referendum sul divorzio del maggio 1974, condotta dall’attore Bruno Cirino e dai ragazzi che furono protagonisti del programma televisivo Diario di un maestro, di Vittorio De Seta.
Bruno Cirino – che nel film di De Seta era il maestro – e i ragazzi della scuola media di Tiburtino III a Roma partecipano in modo autonomo e originale alla campagna per il no nel referendum.
Il film segue la preparazione dei manifesti, dei volantini, di un questionario. Accompagna il corteo che percorre il quartiere per organizzare un’assemblea pubblica; si sviluppa attraverso una serie di interviste ai cittadini, tra cui particolarmente significative quelle con una coppia di sposi appena usciti dalla chiesa e quella con una donna divorziata; si discute sulla Sacra Rota che ha sempre avuto la facoltà di annullare i matrimoni, si mettono in luce difficili situazioni familiari.

Scheda Tecnica

Regia: Gianni Serra
Montaggio: Giuliano Mattioli
Fotografia: Alberto Marrama
Sceneggiatura: Lucio Mandarà
Realizzazione: Unitelefilm
Produzione: Sezione stampa e propaganda direzione PCI
Lingua Originale: Italiano