Aspettiamo!

Trailer

La donazione è libera, ma ti consigliamo una donazione minima di 4€. Questa cifra minima ci permette contemporaneamente di sostenere l’opera del regista e la gestione di questo sito.

Accetto i Termini e condizioni
Pagamento
I pagamenti vengono effettuati tramite PayPal. PayPal accetta pagamenti dalla maggior parte delle carte di debito / credito importanti senza un conto PayPal.
Rimborsi
Non garantiamo il rimborso, ma faremo di tutto per risolvere eventuali problemi. Il nostro obiettivo è la vostra soddisfazione al 100%.

Download
Dopo aver effettuato la donazione il link per il download viene inviato via e-mail. Se non arriva immediatamente, controllate in spam.

CONDIVIDI

Sinossi

Aspettiamo! nasce come albo illustrato, scritto da Giovanna Pignataro e illustrato da Tiziano Squillace, entrambi anime de La casa dei conigli, di Nola (NA), edito da Marotta&Cafiero (NA). Racconta una storia di adozione, incentrata sul concetto che quando si tratta di adottare sono in gioco due mondi, quello dei futuri genitori e quello dei futuri figli, che hanno una vita parallela fatta di forti emozioni, pianti, speranze, paure, sempre da entrambe le parti. Il libro è il momento sospeso tra il prima e il dopo di un’adozione.
A completare questo momento subentra il film, girato dal regista Francesco Di Martino di Noto (SR) e scritto a quattro mani da Giovanna Pignataro e dallo stesso Francesco, a partire dalle registrazioni da loro effettuate di tre storie vere.
Tre coppie desiderose di creare una famiglia, tra dubbi, difficoltà, paure, preparativi, sorrisi, si incamminano per la strada dell’adozione, immaginando il loro futuro con un bambino di cui prendersi cura.
La troupe decide di girare un documentario, seguendo il loro percorso, con interviste a più riprese che ne segnano le tappe fondamentali.
Le tre storie vere, da cui sono tratte quelle del film, appartengono a tre diverse regioni d’Italia, con presupposti e sviluppi differenti. L’idea è proprio di raccontare la varietà di situazioni e di difficoltà che si incontrano in questi percorsi, senza pretesa alcuna di essere esaustivi. Il film, pur essendo girato interamente in Sicilia, mantiene aderenza con le diverse complessità delle storie originali, narrando la maniera in cui ciascuna coppia le affronta e le risolve. La sensazione che si avverte seguendo il film è proprio quella dell’attesa, di un tempo sospeso, piuttosto lungo, in cui non si sa bene cosa succederà e se le proprie aspettative saranno soddisfatte. Aspettare, quando sono in gioco sentimenti, paure, emozioni forti, può essere la prova più difficile. La soluzione finale di ciascuna storia riesce a comunicare un senso di liberazione e positività, inevitabile per chi è stato empaticamente sospeso con i protagonisti.

Scheda Tecnica

Regia:
Soggetto: Giovanna Pignataro
Fotografia, montaggio: Francesco Di Martino
Colonna sonora: Sergio Pennavaria, Kyle Preston (kylepreston.com), Sergey Cheremisinov (s-cheremisinov.com) Jared C. Balogh (alteredstateofmine.net) Il brano “Piccola stella del ciel” è cantato da Carola Pennavaria
Produzione: La casa dei conigli, Marotta&Cafiero
Lingua Originale: Italiano
Produzione:
Genere:
Anno:
Durata: 52 minuti
Formato:

HD