Ugo Roffi

Ugo Roffi

Biografia

Film maker genovese, dopo una lunga esperienza nelle televisioni, lavora oggi come freelance per i principali network italiani, seguendo sport, cronaca e programmi culturali; nel 2001 era per le strade di Genova a filmare il G8. Per l’editore Chiarelettere ha realizzato il docufilm Il Canto del Gallo, testimonianza su Don Andrea Gallo; in ambito teatrale ha collaborato con alcuni dei più importanti teatri genovesi e con gli attori Ugo Dighero e Neri Marcoré; ha seguito diverse edizioni del Rocky Horror Genova e altre produzioni. Nel 2015 ha realizzato il minidocu sull’epopea delle gare motociclistiche in salita: Giovanni Burlando’s Vision, rilanciato da blog di settore in tutto il mondo superando il milione di visualizzazioni. Il documentario è stato selezionato in diversi festival cinematografici internazionali tra cui il Motorcycle Film Festival di New York, Matera Sport FilmFestival e ha vinto nella sezione “Best Short Film” al Toronto Motorcycle Film Festival e al Portland International Motorcycle Film Festival. Nel 2018 ha curato la regia del documentario DigaVox – testimonianze dalla Diga di Begato sull’emergenza abitativa nel Quartiere Diamante a Genova. Il filmato ha riaperto il dibattito e rimesso in discussione le politiche abitative, a distanza di meno di due anni dall’uscita del docufilm l’amministrazione è intervenuta per risanare il quartiere. Nel 2018 ha curato la regia di Giotto. Il Novecento proletario di Giordano Bruschi, realizzato insieme a Ludovica Schiaroli. Documentario sulle lotte operaie genovesi raccontate da Giordano Bruschi, partigiano, sindacalista, e protagonista di un secolo di impegno sociale, civile e politico. Il film è stato selezionato al May Day Film Festival di Santa Cruz, California, al Bellaria Film Festival e al Job Film Days di Torino. - Genoese film maker, after a long-standing experience in the broadcasting area, now works as a freelance for the main Italian networks, following sports, news and cultural programs; in 2001 he was on the streets of Genoa filming the G8. For the publisher Chiarelettere he realized the docufilm Il Canto del Gallo, a testimony on Don Andrea Gallo; in the theatrical field he has collaborated with some of the most important Genoese theaters and with the actors Ugo Dighero and Neri Marcoré; he has followed several editions of the Rocky Horror Genova and other productions. In 2015 he created the minidocu on the epic of uphill motorcycle racing: Giovanni Burlando's Vision, relaunched by industry blogs around the world, exceeding a million views. The documentary has been selected at several international film festivals including New York Motorcycle Film Festival and won in the "Best Short Film" section at the Toronto Motorcycle Film Festival and the Portland International Motorcycle Film Festival. In 2018 he directed the documentary DigaVox - testimonies from the Diga di Begato on the housing emergency in the Quartiere Diamante in Genoa. The film reopened the debate and questioned housing policies, less than two years after the documentary came out, the administration intervened to restore the neighborhood. In 2020 he directed Giotto. The proletarian Twentieth century of Giordano Bruschi,created together with Ludovica Schiaroli. Documentary on the struggles of the Genoese workers told by Giordano Bruschi, partisan, trade unionist, and protagonist of a century of social, civil and political commitment. The film has been selected by May Day Film Festival in Santa Cruz, California, Bellaria Film Festival in Rimini and Job Film Days in Turin.