Filippo Vendemmiati

Filippo Vendemmiati

Biografia

Giornalista e regista. Ha diretto “La Grande Sorella”, ambientato in India, che affronta lo “stigma” della lebbra. Il documentario ha ricevuto nel 2006 il premio Enzo Baldoni. Il documentario “E’ stato morto un ragazzo”, dedicato alla morte del diciottenne Federico Aldrovandi durante un controllo di polizia, è stato presentato alle Giornate degli autori della 67^ edizione della Mostra del Cinema di Venezia e ha vinto il premio Vittorio De Seta (Bari BiFestival, gennaio 2011) e il David di Donatello. E ‘stato trasmesso dai RaiTre ed ora è libero in rete con oltre 300mila visioni. Il suo successivo lavoro “Non mi avete convinto” è dedicato alla figura politica e umana di Pietro Ingrao, ex Presidente della Camera, leader dell’ex Partito Comunista, forse il “politico più amato e meno potente” dal dopoguerra ad oggi. E’ stato presentato nel settembre 2012 a Venezia alla 69^ Mostra del Cinema (Giornate degli autori). Il film è uscito in dvd e ha venduto oltre 10mila copie ed è stato presentato con successo ai festival Cineindie di Padova, Bari BiFest, premio Marcellino De Baggis Taranto, Biografilm Festival di Bologna, Del Film il racconto Puglia. Il film più recente è “Meno male è Lunedì”, una storia di lavoro e libertà ambientata nell’officina dei detenuti del carcere della Dozza di Bologna. E’ stato presentato in anteprima mondiale al 9° Festival Internazionale del Film di Roma (2014). In TV il 19 novembre su LaEffe. Da Dicembre 2014 nei cinema.

Iscriviti alla newsletter