Andrea Canova

Andrea Canova

Biografia

Regista e filmmaker vicentino, vive e lavora a Napoli dal 2006. Realizza e si autoproduce diversi documentari brevi su luoghi urbani e sulla vita di strada (“San Paolo in Galleria”, “Gridas: stelle, formaggi, bolle d'aria..”, Aret'à palm”, “Julì”). Nel 2007 realizza “Il popolo delle pentole”, un mediometraggio sulle giornate di lotta pacifica e di comunità del movimento vicentino “No Dal Molin”. Nel 2010, è uno dei 24 registi del film a episodi “Napoli 24”, prodotto da IndigoFilm e Rai Cinema e presentato al 29° Torino Film Festival. Dal 2008 al 2010 collabora con ArciMovie e Parallelo 41, conducendo numerosi laboratori di cinema “leggero” nelle scuole della periferia napoletana e ottenendo importanti riconoscimenti in Italia e all'estero. Dal 2010 entra a far parte dell'Ass. Cult. InbilicoTeatro&Film, con cui realizza e produce alcuni cortometraggi di finzione dal forte sapore grottesco (“Il provino”, “Rimbò”, “Il vicino” vengono selezionati e vincono premi in diversi festival cinematografici nazionali) e cura i contributi audio-visivi per performance e spettacoli di teatro. Nel 2016, inizia le riprese del suo primo lungometraggio (“Je so' pazzo”), un'opera prodotta dal basso di documentazione autoriale sulla memoria e la riqualificazione dell'ex Ospedale Psichiatrico Giudiziario (O.P.G.) di Napoli, oggi in ditribuzione.

Progetti correlati

Iscriviti alla newsletter