Alberto Giammaruco

Alberto Giammaruco

Biografia

Art director, grafico e illustratore. Lavora con acquerelli, penna a sfera, inchiostri e calamaio. Ma tenta di essere uomo del nostro tempo e quindi ha una penna grafica e stampa su forex e dibond. La sua vera passione è il cibo, e quindi si diletta a raccogliere erbe spontanee e a cucinarle cercando la giusta quantità di aglio. Parla molto, a volte troppo, progetta loghi e immagina identità visive, spesso per l’industria culturale. Ha disegnato copertine e illustrazioni per l'editoria grande, media e piccola – Palgrave Macmillan, Luiss University press, Rubbettino, Manni, Kurumuny – ha esposto fumetti in sala borsa a Bologna in occasione del Future Film Festival e di Bilbolbul, cosa che lo fa sentire a pieno titolo cittadino italiano. Ha partecipato a un’antologia a fumetti edita da Kappa Edizioni e disegnato gli albi illustrati Sciacuddhi e Il manuale dell’agente Pastanaca per Kurumuny. Compone manifesti a tema vario, ma preferibilmente in formato 70x100, disegna animazioni low-fi lunghe un minuto o poco più. Quando la comunicazione visiva istituzionale e aziendale non lo assorbe totalmente si dedica alla scrittura di cortometraggi e documentari – ha firmato assieme a Christian Manno il doc ArseVite.

Opere correlate